INTRODUZIONE

Se devi conseguire la Patente B sei nel posto giusto!

Presso l’Autoscuola Rampone troverai istruttori preparati e lezioni interattive, per farti raggiungere al meglio le abilità alla guida. Troverai un metodo di insegnamento che ti farà apprendere in modo graduale e progressivo.

Per conseguire questa patente  dovrai aver compiuto 18 anni, frequentare lezioni e corsi di guida e sostenere la prova teorica e quella pratica.

Una volta superata la prova teorica, riceverai il Foglio Rosa che ha validità sei mesi e consente le esercitazioni su strada.

Con la Patente B potrai condurre:

  • gli autoveicoli di massa complessiva non oltre le 3,5 tonnellate e con un numero di posti a sedere non superiore ad 8, conducente escluso. Potrai quindi guidare autocarri, autocaravan (camper), purché non eccedano la massa sopra indicata. Con la Patente B potrai condurre uno dei suddetti veicoli anche se trainano un rimorchio leggero (fino a 750 kg)
  • gli autoveicoli di cui sopra (max 9 posti e 3,5 t) che trainano un rimorchio di massa superiore a 750 kg purché la somma delle masse massime autorizzate del complesso di veicoli (motrice + rimorchio) non sia superiore a 4.250 kg. Ma attenzione, se la massa del suddetto complesso di veicoli è superiore a 3.500 kg, per essere abilitato a guidarlo, devi prima superare uno specifico esame di guida e sulla patente sarà riportato il codice 96 (codice armonizzato UE)
  • le macchine agricole, comprese quelle eccezionali
  • le macchine operatrici purché non eccezionali
  • tricicli di potenza non superiore a 15 kW e quadricicli

Potrai  anche condurre, ma solo in Italia:

  • motocicli fino a 125 cm3, con un massimo di 11 kW di potenza e con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,1 kW/kg
  • tricicli di potenza superiore a 15 kW ma solo se hai almeno 21 anni

Inoltre potrai guidare i veicoli conducibili con le patenti B1 (quadricicli a motore) e AM (ciclomotori a 2 o 3 ruote e quadricicli leggeri, le cosiddette “macchinine”).

I documenti necessari sono:

  • carta di identità;
  • codice fiscale;
  • certificato anamnestico (rilasciato dal medico curante);
  • certificato medico;
  • 4 foto – tessera;
  • Modello apposito da compilare in Autoscuola;
  • il permesso di soggiorno (se sei cittadino extracomunitario).

Le Autoscuole Rampone ti forniranno il migliore supporto per ogni aspetto  burocratico e documentale. Per cui nessuna preoccupazione, il nostro Staff ti spiegherà ogni dettaglio e ti aiuterà a procurarti tutti i documenti necessari, come ad esempio il certificato medico che deve essere rilasciato da un medico autorizzato previsto dall’ art.119 del Codice della Strada.

NEOPATENTATO

Sei tecnicamente “neopatentato” se hai conseguito la patente da meno di 3 anni. Questo comporta che durante questo periodo:

  • è doppia la decurtazione dei punti dalla patente in caso di infrazioni che lo prevedano.
  • è vietato guidare dopo avere assunto bevande alcooliche e sotto l’influenza di queste (Tasso alcoolemico 0).
  • il limite di velocità da rispettare e di 90 k/h su strada extraurbana e 100 k/h in autostrada.

Mentre solo nel primo anno è prevista una limitazione sui veicoli che si possono guidare. In particolare non si possono guidare autoveicoli con una potenza assoluta superiore a 70 kw e di potenza relativa al peso superiore a  55kw.

 IL FOGLIO ROSA

Il Foglio Rosa è l’autorizzazione ad esercitarti alla guida e ti sarà consegnato presso l’Autoscuola Rampone  dopo il superamento dell’esame teorico.

Potrai così esercitarti alla guida, purché in presenza di una persona con funzione di istruttore, con almeno 10 anni di Patente B o con patente di categoria superiore (C, D, E), che non abbia superato i 65 anni.

La prova di guida per il conseguimento della patente può essere effettuata dopo almeno un mese e un giorno dall’emissione del Foglio Rosa.

L’istruttore deve vigilare sulla tua guida e intervenire in caso di necessità.

Per poter iniziare le esercitazioni di guida per la patente devi munirti dei 2 contrassegni con la lettera “P” nera su materiale retroriflettente da esporre in modo ben visibile, senza ostacolare la tua visibilità e quella dell’istruttore, che riceverai in omaggio al momento del ritiro del Foglio Rosa.

Il Foglio Rosa vale 6 mesi e consente di provare a superare l’esame di guida per la patente fino ad un massimo di due volte.

Se hai voglia di iniziare a guidare prima dei 18 anni, puoi sempre valutare la soluzione della Guida Accompagnata che ti permette di esercitarti a partire dai 17 anni, con accanto un adulto in possesso della Patente B da almeno 10 anni.

Dopo aver conseguito il Foglio Rosa puoi esercitarti anche con le guide in autostrada senza però occupare una corsia diversa dalle due più vicine al bordo destro della carreggiata nel caso l’autostrada abbia più di due corsie.

Per il conseguimento della Patente B, devi effettuare almeno 6 ore di guida obbligatoria presso l’Autoscuola, con un istruttore abilitato e autorizzato.

 ESAME PATENTE B

La Patente B si consegue dopo il superamento di due esami: la teoria e la pratica. Nelle nostre autoscuole curiamo particolarmente sia l’uno sia l’altro aspetto, perché abbiamo a cuore la tua sicurezza. Non puntiamo al semplice superamento dell’esame, curiamo piuttosto la formazione completa dell’automobilista.

Per questo motivo, le lezioni di teoria sono dinamiche e coinvolgenti, non si limitano alle nozioni, quanto a trasmetterti tutte le informazioni importanti per la guida, anche quelle che non rientrano strettamente nei quiz. Lo stesso per la pratica: il nostro metodo mira a far di te un automobilista consapevole e responsabile. E vediamo l’esame come un saggio finale, la prova serena della tua competenza alla guida.

ESAME TEORIA

L’esame di teoria si svolge in modalità quiz: dovrai affrontare 40 affermazioni alle quali dovrai rispondere con “Vero” o “Falso” e la possibilità di sbagliarne al massimo 4 per superare la prova. Se hai già un’altra patente, conseguita con la stessa modalità (ad esempio la Patente A), non dovrai sostenere la teoria ma passerai direttamente alla pratica. Il quiz è svolto al computer, su postazioni informatizzate con schermo “touch screen”. Oltre alla lingua italiana, potrai  chiedere di sostenere l’esame nelle lingue tedesco e francese (per le minoranze linguistiche nel nord del nostro Paese) mentre non sono più presenti le altre lingue ufficiali delle Nazioni Unite, in uso fino al 2010. Però è prevista, previa richiesta scritta, la possibilità di poter usufruire di un supporto audio per chi dovesse avere problemi di comprensione della lingua italiana nella forma scritta.

 ESAME GUIDA (La prova pratica)

 La prova pratica ha l’obiettivo di valutare la capacità di condurre il veicolo secondo quanto stabilito a livello europeo (DM 30.9.2003 n. 40T). Ha una durata non inferiore ai 25 minuti, un tempo ragionevole per predisporre il veicolo ed effettuare tutte le manovre richieste dall’esaminatore e che avrai già avuto modo di preparare a dovere grazie agli istruttori.

Le manovre tipiche riguardano: partenza, arresto del veicolo, precedenze, incroci, sorpassi, parcheggi, salite, discese, retromarcia, ecc. Potrai effettuare l’esame a partire da un mese dopo l’emissione del Foglio Rosa.

Una parte importante che viene valutata è quella dei comportamenti, ovvero quelle norme che devono essere ricordate mentre si è alla guida. Fanno parte di questa categoria la corretta regolazione degli specchi, l’uso delle cinture di sicurezza, la propria postura alla guida, il rispetto della segnaletica, la distanza di sicurezza, l’uso degli indicatori di direzione e la corretta regolazione della velocità (fino all’arresto) in presenza dei semafori.

L’autovettura con cui farai l’esame è la Volkswagen Up, dotata di doppi comandi ed è in genere quella con cui hai effettuato le lezioni di guida. Il tragitto viene scelto dall’esaminatore e può prevedere sia percorsi urbani sia extraurbani. In ogni caso, nessuna paura, accanto a te siederà il tuo istruttore di riferimento.

TIPS SULL’ESAME (SUGGERIMENTI PER SUPERARE L’ESAME)

  • Attenzione alle salite e alle discese… la pendenza incide sulla posizione dell’auto e questo potrebbe tenderti qualche tranello.
  • Occhio! Attento alla frizione, soprattutto in salita, per fare in modo che la macchina non si spenga.
  • Avere sempre la giusta distanza: distanza di sicurezza nei confronti del veicolo che ci precede, giusta distanza dai marciapiedi e dagli specchietti retrovisori delle altre auto.
  • Cambiare la marce correttamente è sintomo di confidenza e sicurezza. Non aver paura di innescare la quinta, se è necessario, non passerai per un pirata se rispetti i limiti. E far andare il motore troppo su di giri potrebbe essere visto male.
  • Allo stop ci si deve sempre arrestare, anche se non c’è nessuno. Non basta rallentare e questo può essere motivo di errore.
  • Tenere troppo a lungo la mano sul cambio potrà essere comodo…ma non è mai vista di buon occhio ed è pericoloso per la sicurezza. La mani vanno tenute entrambe sul volante!
  • Occhio ai limiti di velocità!
  • Ricordarsi di mettere sempre le frecce per segnalare i cambi di direzione del proprio veicolo.
  • Avere il giusto atteggiamento alla guida: non troppo spavaldo, non troppo timoroso.
  • Non farti vincere dalle emozioni! Ricorda che accanto a te c’è sempre il tuo istruttore di riferimento.

Tutto quello che hai appreso durante il percorso di formazione, ti permetterà di superare l’esame e ti sarà utile per sempre. Quando guiderai avrai sempre a che fare con la sicurezza tua e delle persone che hai intorno (in macchina e fuori). Alla guida, la componente di rischio c’è sempre e viene incrementata ancor di più dal pensiero “proprio a me deve succedere?”. Formiamo gli automobilisti di domani, sicuri e consapevoli di sé, delle proprie capacità e dei propri limiti.

COSA PUO’ FARE UN’AUTOSCUOLA RAMPONE PER UN “PRIVATISTA”

Alcuni allievi decidono di non seguire il percorso formativo presso una Autoscuola, limitandosi a una presenza meno assidua.

Da Maggio 2012, per conseguire la patente di guida tutti i candidati devono effettuare un minimo di 6 ore di guida obbligatorie, 2 in condizioni di visione notturna, 2 in autostrada o strade extraurbane principali e 2 su strade extraurbane secondarie. Nelle nostre autoscuole potrai seguire un percorso completo, che ti permetterà di apprendere i concetti fondamentali della guida e di effettuare seriamente le guide obbligatorie.

Per effettuare l’esame potrai avvalerti della Autoscuola Rampone. Potrai così sostenere l’esame con noi, con i nostri istruttori utilizzando una Volkswagen Up dotata di doppi comandi. Possiamo aiutarti anche negli aspetti burocratici, nella prenotazione dell’esame e in tutti gli adempimenti successivi.