Skip to main content

Patente AM

La  patente AM (il vecchio patentino ciclomotore)  si consegue a partire dai 14 anni e consente di guidare:

  • ciclomotori con 2 o 3 ruote con cilindrata uguale o inferiore a 50cc;
  • quadricicli leggeri  (in gergo “macchinina” o “mini-car“, benché tecnicamente non siano ciclomotori, sono comunque assimilabili) con una cilindrata pari o inferiore a 50 cc se a benzina, oppure se diesel con potenza massima non superiore a 6kw.

Per conseguire la patente AM occorre superare un esame di teoria ed un esame di pratica.

Documenti necessari

  • carta di identità (anche di un genitore);
  • codice fiscale (anche di un genitore);
  • certificato anamnestico (rilasciato dal medico curante);
  • certificato medico;
  • 4 foto formato tessera;
  • modello apposito fornito dall’Autoscuola.

Le nostre autoscuole ti forniranno un supporto per ogni aspetto burocratico e documentale, quindi nessuna preoccupazione, il nostro Staff ti spiegherà ogni dettaglio e ti aiuterà a procurarti tutti i documenti necessari, come ad esempio il certificato medico che deve essere rilasciato da un medico autorizzato, come previsto dall’art.119 del Codice della Strada.

Corso di teoria

Nelle nostre autoscuole il corso di teoria ha una durata di 7 lezioni ed è rivolto esclusivamente agli argomenti trattati nei quiz per il conseguimento della patente AM. Le lezioni sono svolte da insegnanti preparati che ti aiutano ad assimilare progressivamente i concetti fondamentali.

La frequenza non è obbligatoria.

Orario corsi teoria sede Via Cosmo

Giorno Orario
Lunedì e Mercoledì  17:00  –  18:00

Esercitazioni di guida

Una volta superata la prova teorica, nella nostra autoscuola riceverai il Foglio Rosa. Questo documento ha validità un anno e ti consentirà di affrontare l’esame pratico per un massimo di tre volte.

Se ti stai esercitando su veicoli a più di due ruote, omologati per il trasporto di un altro passeggero, dovrà essere con te un istruttore o una persona che abbia conseguito la patente da almeno 10 anni (ed età massima di 65 anni). In questo caso, i ciclomotori a 3 o 4 ruote dovranno circolare con l’apposita lettera “P” di Principiante che ti verrà fornita gratuitamente dalla nostra autoscuola.

Se ti stai esercitando invece su un ciclomotore potrai effettuare le esercitazioni da solo, purché in luoghi poco frequentati.

Per le esercitazioni di pratica e anche per l’esame, il veicolo è normalmente messo a disposizione dalla nostra autoscuola. Potrai scegliere tra i seguenti mezzi:

  • un ciclomotore con le marce (Mash 50);
  • la macchinina AM (Microcar 2).

Per l’esame di pratica potrai scegliere di utilizzare indifferentemente uno dei mezzi sopra elencati, ma tieni conto che se l’esame di guida è svolto con un ciclomotore dotato di cambio automatico, la patente AM conseguita riporterà sul retro il codice 78 che NON abilita alla guida dei ciclomotori dotati di cambio manuale (a marce).

MASH 50

Macchinina AM – Microcar due

Esame di teoria

L’esame di teoria si svolge in modalità quiz: dovrai affrontare 30 affermazioni alle quali dovrai rispondere con “Vero” o “Falso”.
Per superare la prova dovrai rispondere correttamente ad almeno 27 domande (massimo 3 errori consentiti).
Il quiz, della durata di 20 minuti, è effettuato con l’ausilio del computer, su postazioni informatizzate con schermo “touch screen”.

E’ prevista, previa richiesta scritta, la possibilità di poter usufruire di un supporto audio per chi dovesse avere problemi di comprensione della lingua italiana nella forma scritta.

Esame di guida

Per sostenere l’esame di guida deve trascorrere almeno un mese e un giorno dal superamento dell’esame di teoria. L’autorizzazione vale un anno, durante i quali potrai sostenere la prova pratica per un massimo di 3 volte. Se la prima prova non va bene, è necessario che trascorra almeno un mese e un giorno per sostenerne una seconda.

L’esame di guida si svolge in due fasi.

Nella prima fase con il ciclomotore sarà verificata la tua abilità tecnica nell’affrontare un percorso, delimitato dai coni, in un appropriato spazio chiuso. Le manovre che dovrai effettuare sono:

  • Slalom;
  • otto;
  • passaggio in corridoio stretto;
  • frenatura.

Nella prima fase con la macchinina saranno valutate anche le manovre di base:

  • impostazione e controllo delle curve;
  • parcheggio e marcia indietro;
  • frenate di precisione.

Nella seconda fase sarà verificato il comportamento su strada. Sarai seguito dall’esaminatore a bordo di un’auto e potrai ricevere indicazioni tramite un apparecchio di radiocomunicazione. L’auto e tutti i materiali saranno messi a disposizione dalla nostra autoscuola.

Dovrai superare la prova della strada, dando dimostrazione di abilità, coordinamento e rispetto delle norme comportamentali.

Occhio alle multe!

Quando sei alla guida del ciclomotore puoi incorrere in multe e sanzioni. Fino alla sanzione accessoria del ritiro, della sospensione o della revoca e la decurtazione dei punti, in tutti i casi in cui le stesse sanzioni sono previste per la patente di guida.

In alcuni casi si incorre anche nel fermo amministrativo del ciclomotore per 60 giorni. Le sanzioni vengono applicate anche in caso di guida del ciclomotore senza patente o patentino o se affidi il veicolo (di cui hai la materiale disponibilità) ad una persona sprovvista di patentino (nel caso di ciclomotore).